Benedetta Caselli, Ceo Well

Chi sono

Ciao, mi chiamo Benedetta e sono la mente che sta dietro al progetto Well e dietro al blog legato a questo sito.

Dal 2008 svolgo l’attività di architetto, ho il mio studio professionale a Forlì e come tutti soffro il malessere della libera professione. Studio da sempre, da quando progettavo mobili con il minor sfrido possibile, l’ottimizzazione del prodotto. Principio, quello dell’ottimizzazione, applicato prima alla progettazione edilizia e ora allo studio della smart city.  Nel profondo però resto una creativa e spesso questo mio essere scalcia fortemente per uscire fuori. La creatività e la passione per lo studio dei vari ambiti che ho approndito negli anni, arte, letteratura, architettura, teologia, antropologia ed economia, mi permettono una discreta visione di insieme nella ricerca dell’ottimizzazione.

Odio i luoghi comuni, sono delle zavorre vincolanti e mentalmente limitanti, pertanto preferisco dire le cose come stanno. “La verità ti fa male lo so”, sarà il cognome che abbiamo in comune, ma ritengo che l’essere diretti (educatamente) prima di tutto è dimostrazione di rispetto nell’interlocutore, poi permette di risparmiare tempo, quindi denaro, o semplicemente risparmiare rotture di scatole.

Perchè “il re è nudo”

Il re è nudo è una rubrica di ovvietà. Ci sono cose talmente ovvie che nessuno osa dire, e questo modo di fare umano mi incuriosisce fortemente, perchè mette in risalto meccanismi e dinamiche sociali fortemente calati nella nostra cultura. Tutto ciò è affascinante

Mi è sempre piaciuto scrivere, ma quei maledetti “luoghi comuni”, mi hanno fatto desistere dal farlo a tempo pieno e di fare anche quello che sempre più mi veniva congegnale: creare. Quindi, “impara l’arte e mettila da parte” finchè a forza di metterla da parte ne fai la piena e il contenitore si rompe, una mattina succede qualcosa di inaspettato e il mondo acquista una prospettiva diversa, con obiettivi diversi.